Vicenza Carrelli Elevatori: carrelli Toyota, carrelli da magazzino BT e carrelli elevatori frontali CESAB

blog

Movimentare, stoccare, sollevare, trainare. I carrelli elevatori svolgono funzioni differenti e molto importanti all’interno del magazzino, ma come scegliere il carrello elevatore più giusto per la vostra azienda? Vicenza Carrelli offre una vasta gamma di carrelli elevatori per ogni esigenza. Differenti tipologie di carrelli frontali e da magazzino per rispondere ad altrettante necessità delle aziende: sollevare materiale pesante, spostare carichi lunghi e ingombranti, movimentare merci in corridoi stretti, prelevare materiali stoccati su scaffalature molto alte, movimentare merci all’esterno del magazzino e così via. Per aiutarvi nell’identificazione del vostro carrello ideale, abbiamo creato una piccola guida alla scelta del carrello elevatore più adatto per il tipo di lavoro da svolgere nella vostra attività. Solo attraverso il giusto modello di carrello elevatore potrete ottimizzare le operazioni all’interno del magazzino, garantire la sicurezza degli operatori e della merce ed evitare spiacevoli incidenti, nonché inutili sprechi di tempo e denaro. Facciamo quindi una panoramica dei principali carrelli elevatori presenti nell’offerta di Vicenza Carrelli.

Tipologie di carrelli elevatori differenti a seconda dell’uso

Esistono differenti tipologie di carrelli elevatori tra cui scegliere a seconda delle esigenze lavorative. Cominciamo con i carrelli elevatori frontali, conosciuti anche come “muletti”. Questi carrelli elevatori vengono utilizzati per i compiti più vari, essendo molto versatili e pratici. Nomen omen: il carrello elevatore frontale si chiama così perché le forche sono posizionate proprio di fronte all’operatore. Nei carrelli frontali la merce viene infatti sollevata sempre davanti al mezzo. Potrete scegliere tra differenti portate, a seconda del carico che desiderate trasportare, e tra carrelli controbilanciati elettrici o endotermici, a seconda dell’alimentazione.

Passiamo ai carrelli elevatori retrattili, utilizzati all’interno dei magazzini per lo stoccaggio delle merci soprattutto nelle corsie strette, date le loro caratteristiche. Sono infatti più stretti e slanciati dei carrelli elevatori tradizionali e offrono la possibilità di estendere il montante per prelevare un pallet frontalmente, nonché di retrarre il montante con il pallet per ridurre la larghezza e garantire una grande stabilità e maneggevolezza. Simili per configurazione ai muletti retrattili, troviamo i carrelli trilaterali, dove la rotazione delle forche verso destra e verso sinistra permette una maggiore efficienza di stoccaggio e un’ottimizzazione degli spazi. I carrelli trilaterali sono indicati per magazzini sviluppati in altezza.

La caratteristica principale dei carrelli commissionatori è invece quella di potere sollevare contemporaneamente sia il materiale che l’operatore, così che possa svolgere l’attività di picking in sicurezza anche ad altezze elevate. Si tratta proprio del carrello più indicato per chi deve sollevare merci a grandi altezze, specie per quei magazzini dove si sollevano merci leggere. Diversamente, i carrelli elevatori laterali sono ideali per la movimentazione di carichi lunghi, pesanti e ingombranti come tavole di legno, assi, tubolari e pannelli.

Se non necessitate di sollevare carichi importanti ad altezze elevate, la vostra scelta potrebbe ricadere su un transpallet. Abbiamo a disposizione differenti modelli di transpallet: elettrico, con uomo a terra e con uomo a bordo, o manuale, il mezzo più semplice per spostare merce e bancali in magazzino. Se avete bisogno di una soluzione intermedia tra un carrello elevatore frontale e un transpallet manuale, allora un transpallet elettrico potrebbe fare al caso vostro. Questi mezzi sfruttano infatti la forza del motore o della batteria per eseguire le operazioni di picking e spostamento dei bancali di magazzino e possono trasportare un carico maggiore.

Concludiamo la nostra piccola guida con i carrelli stoccatori. Anche in questo caso il nome ci rivela il principale impiego: i carrelli stoccatori possono trasportare anche più pallet sovrapposti, ottimizzando le operazioni all’interno del magazzino.

Se cerchi un carrello elevatore a Vicenza e provincia, non esitare a contattarci per scoprire insieme la soluzione più giusta per la tua azienda!

Organizziamo Corsi di Formazione per Carrellisti

NOLEGGIO USATO OCCASIONI